OBBLIGO DI AGGIORNAMENTO PER L'USO DI ATTREZZATURE DI LAVORO

Entro il 12 marzo 2018 è obbligatorio effettuare l’aggiornamento per alcune categorie di soggetti abilitati alla conduzione di alcune attrezzature, definite dall’art.73 comma 5 del D.Lgs. 81/2008 le cui modalità sono definite dall’accordo Stato Regioni del 22/02/2012. Con tale Accordo sono state individuate  le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione e le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi ed i requisiti minimi di validità della formazione. In particolar modo le attrezzature per le quali è richiesta una specifica abilitazione sono:

  • Piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)
  • Le gru a torre
  • Le gru mobile
  • Le gru per autocarro
  • I carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo
  • I trattori agricoli o forestali
  • Le macchine movimento terra
  • Le pompe per calcestruzzo

Gli operatori che hanno effettuato una formazione (ritenuta conforme ai sensi dell'Accordo Stato Regioni del 22-02-2012) precedentemente al 12/03/2013, hanno obbligo di aggiornarsi entro il 12/03/2018. Chi ha sostenuto una formazione con successiva integrazione o test di verifica finale (punto 9.1 lettera b e c accordo Stato regioni del 22-02-2012) decorre il quinquennio dalla data di attestazione. Per gli altri operatori che hanno effettuato la formazione successivamente al 12/03/2013, si ricorda che è obbligatorio aggiornarsi entro il quinquennio.


Il Cassetto Digitale dell'Imprenditore

Il Ministero dello Sviluppo ha reso disponibile il “Cassetto digitale dell’imprenditore”, un nuovo servizio che rende disponibili informazioni ufficiali della propria impresa, in maniera semplice e veloce tramite pc, tablet e smartphone.  E’ possibile ad esempio consultare visure aggiornate, l’atto costitutivo, lo statuto, i bilanci di esercizio delle ultime annualità.

Questo servizio è disponibile sulla piattaforma online impresa.italia.it, realizzata da InfoCamere per conto di CCIAA, accessibile da parte dei legali rappresentanti di Imprese iscritte alla Camera di Commercio. Per accedere è necessario essere in possesso della Carta Nazionale dei Servizi, o delle credenziali SPID di livello 2.

 

https://www.youtube.com/watch?v=gMiHN6EeXhs


AperiEPALE - Torino 16 febbraio 2018

In data 16 febbraio 2018, dalle 15.00 alle 18.00, presso IIS Giolitti, in via Alassio 20, Torino, si terrà un incontro organizzato dall'Unità Nazionale EPALE, dagli Ambasciatori EPALE e dalla Rete CPIA, in collaborazione con Gruppo CS, durante il quale verrà presentata la nuova piattaforma EPALE. Per partecipare all'evento ISCRIVITI QUI entro e non oltre il 14 febbraio 2018.

In allegato il Programma completo dell'incontro.


Normazione e “Bisogni Emergenti” del Mercato - Rosso Claudio per la Redazione della Rivista UNI U&C - Articolo Estratto da U&C N. 01 - Gennaio 2018

In allegato l’articolo “Normazione e “Bisogni emergenti” del Mercato”, del Dott. Rosso Claudio, Presidente di AICQ Nazionale, pubblicato all’interno del numero 01 della Rivista UNI U&C - Gennaio 2018. All’interno dell’articolo vengono trattati alcuni degli elementi che hanno portato ad un mutamento della realtà imprenditoriale, rivolta verso una maggiore sensibilità per la responsabilità sociale, per l’aggiornamento delle competenze e l’importanza della certificazione. In particolare modo si discute l’introduzione delle ultime versioni della UNI EN ISO 9001 e della UNI EN ISO 14001, in cui si pone l’accento sui concetti di analisi di contesto e risk-based thinking.


LA RESPONSABILITA’ DEL DATORE DI LAVORO IN CASI DI NEGLIGENZA DA PARTE DEL LAVORATORE

SENTENZA N.48951 DEL 25 OTTOBRE 2017

Il Rappresentante legale di una impresa edile è stato condannato per aver cagionato lesioni gravi ad un dipendente violando l’art.147, co.1,T.U. 81/2008 omettendo di predisporre parapetti con tavole fermapiede e per non aver controllato che i lavoratori indossassero gli opportuni dispositivi di protezione individuale. L’imbianchino, al fine di ripulire una porzione del ballatoio che si era sporcata, mansione estranea ai propri compiti, si è recato all’esterno del cantiere per prendere la propria scala a forbice.

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna del datore di lavoro da parte della Corte Territoriale. Il comportamento negligente da parte del lavoratore non esclude la responsabilità del datore di lavoro, quando comunque l’evento sia da ricondurre alla insufficienza di quelle cautele che se adottate avrebbero evitato il verificarsi dell’incidente. Le norme antinfortunistiche infatti hanno l’obiettivo di garantire la sicurezza dei lavoratori considerando la disattenzione con cui questi svolgono le proprie attività. Si potrebbe parlare di abnormità dell’evento solo nel momento in cui questo sia tanto imprevedibile da non permettere alcuna possibilità di controllo da parte delle persone a cui spetta questo ruolo.


CBET SPOT VIDEO

Il progetto Cross Border Energy Trainings ha come obiettivo quello di aumentare l’offerta educativa, formativa e le competenze professionali nel territorio transfrontaliero tra Italia e Francia; è uno dei progetti finanziati dal programma ALCOTRA 2014-2020.

CBET vuole sperimentare ed attivare Azioni Formative Innovative per giovani neodiplomati perché possano sviluppare competenze tecniche (non formali ed informali) nell’ambito :

  • dell’Efficientamento Energetico
  • delle Fonti di Energia Rinnovabili
  • della BioEdilizia.

https://youtu.be/g-5_78D2ZtI


BUSINESS ENGLISH INTERMEDIO

Gruppo CS organizza un corso di Business English livello Intermedio che avrà inizio il 08 gennaio 2018. Un percorso di 40 ore finalizzato all’acquisizione di un linguaggio tecnico-commerciale che permetta di gestire con maggior disinvoltura i rapporti e le comunicazioni in ambito lavorativo.

 


CCNL METALMECCANICI: NOVITA' SULLA FORMAZIONE

Tutti i lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato dovranno seguire nel triennio almeno un percorso di formazione di 24 ore a carico delle aziende.

Nel caso di mancanza di percorsi organizzati dalle aziende il lavoratore dovrà percepire un contributo fino a 300 euro per la formazione.


Corso finanziato di Business English

Il corso viene proposto nell'ambito del Piano Formativo "Competenze per l'Internazionalizzazione: percorso di crescita per le PMI", approvato e finanziato dalla  Il corso viene proposto nell'ambito del Piano Formativo "Competenze per l'Internazionalizzazione: percorso di crescita per le PMI", approvato e finanziato dalla  Città Metropolitana di Torino

Bando "Piano Formativo d'Area 2016 - 2018" (Fondo Sociale Europeo)

Chi può partecipare:

  • Dipendenti a libro paga (operai, impiegati, quadri, dirigenti, apprendisti) o co.co.co occupati presso aziende o altri datori di lavoro assimilabili;
  • Titolari, amministratori e coadiuvanti solo se di Piccole o Medie imprese;
  • Agenti di commercio e/o rappresentanti di affari in mediazione, di assicurazione e broker,di prodotti finanziari;
  • Professionisti iscritti ai relativi albi.

 

Sede: Via Leinì 23, Settimo Torinese (TO)
Persona di riferimento: Dott.ssa Sanfilippo Marika
Telefono: 0118970064
Mail: sanfilippo@gruppocs.com

 


Ambasciatori EPALE

EPALE è una Community multilingue aperta ad insegnanti, formatori, ricercatori, accademici, responsabili delle politiche e chiunque abbia un ruolo professionale nel settore dell'apprendimento degli adulti in Europa. L'Ambasciatore EPALE opera coprendo i vari settori e temi dell'educazione formale, non formale ed informale, non chè della formazione professionale rivolta agli adulti. Il Dott.ROSSO CLAUDIO, Presidente di Gruppo CS, fa parte dei 52 Ambasciatori selezionati a supporto delle attività di EPALE in Italia.

Visualizza l'elenco di tutti gli Ambasciatori:
http://www.erasmusplus.it/wp-content/uploads/2017/04/Elenco-Ambasciatori-EPALE-2017-def-1.pdf

Per ulteriori informazioni:
https://ec.europa.eu/epale/node/34596

2017-05-08
Incontro Ambasciatori di EPALE presso Istituto degli Innocenti, Piazza SS. Annunziata, Firenze